Come calcolare il valore dei Buoni Fruttiferi Postali

Come calcolare il valore dei Buoni Fruttiferi Postali Reviewed by on . Rating: 4

Fra i diversi prodotti finanziari, riscuotono da sempre un grande successo fra i piccoli e medi risparmiatori i cosiddetti buoni fruttiferi postali.
Cerchiamo di capire nello specifico cosa sono e che valore hanno per una scelta consapevole di investimento.

Come fare

  1. CHE COSA SONO I BUONI FRUTTIFERI POSTALI
    I Buoni Fruttiferi Postali sono uno speciale prodotto finanziario che viene emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti. La loro particolarità - oltre al fatto di essere venduti in esclusiva dalle Poste Italiane - è quella di essere garantiti dallo Stato e per questo motivo la restituzione del capitale iniziale investito così come quella degli interessi è sempre garantita.
    Ne esistono di diverse tipologie e in base a queste sono diversi i rendimenti che, di solito, possono consistere in una percentuale fissa ed in una variabile. In generale, il loro tasso di interesse varia da un minimo dello 0.25% ad un massimo di 4.75% (Buoni Fruttiferi Postali Ordinari).
    I Buoni Fruttiferi Postali possono essere riscattati in qualsiasi momento.

  2. COME FUNZIONANO
    I Buoni Fruttiferi Postali possono essere sottoscritti e/o rimborsati presso qualsiasi sportello postale: non è prevista alcuna commissione e l'unica spesa è quella fiscale prevista dalla legge.
    Gli interessi fruttati grazie ai Buoni Fruttiferi Postali sono tassati - secondo il Decreto Legislativo 239/1996 - al 12,5% e sono esenti dall'imposta prevista per la successione. Non sono soggetti, inoltre, all'imposta di bollo.
    Attualmente esistono dodici diverse tipologie di Buoni Fruttiferi Postali, suddivisi in base alla durata dell'investimento ma anche all'età del possessore (vedi, ad esempio, quelli dedicati ai minorenni).

  3. COME SI CALCOLA IL VALORE DEI BUONI FRUTTIFERI POSTALI
    Le Poste Italiane mettono a disposizione dei propri utenti una funzione semplice ed immediata per calcolare il valore del proprio Buono Fruttifero Postale. Basta semplicemente collegarsi al sito www.poste.it ed accedere all'area 'Buoni Fruttiferi Postali' nella sezione 'Prodotti Finanziari' e, inserendo nelle apposite caselle dati come la tipologia di Buono Fruttifero, la data di emissione e l'importo totale, apparirà nel giro di qualche secondo il valore del Buono calcolato però al lordo delle trattenute fiscali.
    In linea generale va però sottolineato che quelli a 18 mesi, quindi a breve termine, garantiscono un tasso di interesse lordo dello 0.6%, mentre quelli dedicati ai giovani - anche detti 3x4 - partono da un tasso annuale minimo dell'1.25% fino ad arrivare al 4.26% intorno al decimo anno di investimento.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|