Come confezionare un cesto di frutta

Quest’anno invece dei tradizionali cestini di Natale con panettone e pandoro potete confezionare un cesto di frutta da donare a parenti e amici o da portare al cenone di capodanno ai padroni di casa.

Se volete risparmiare potete acquistare la frutta, riciclare un cesto di vimini e confezionare da soli il cestino natalizio.

Cosa serve

Frutta fresca e secca

Cestino di vimini

Paglia

Foglio di plastica

Decorazioni natalizie

Foglio di carta crespa rossa

Come fare

  1. Acquistate frutta fresca (ananas, pere, mele, kiwi, banane, icis, arance, mandarini) noci, nocciole, mandorle, fichi secchi e datteri, in quantità tale da riempire il cestino. Optate per frutta di stagione più buona e sana.

  2. Posizionate il foglio di carta crespa sul fondo del cestino quindi inserite la paglia finta e posizionateci la frutta, iniziate mettendo la frutta più grande e quella confezionata (datteri, fichi secchi, mandorle, etc.) quindi riempite completamente il cestino avendo cura di non lasciare spazi vuoti. Potete legare con un nastrino i frutti più grandi in modo da mantenere la struttura più stabile.

  3. Cospargete il cestino con qualche icis e inserite all'interno qualche decorazione natalizia realizzata da voi come un piatto o una pallina decorata con il decoupage, per personalizzare maggiormente il cesto e renderlo unico.

  4. Stendete sul tavolo un grosso foglio di plastica trasparente e avvolgete completamente il cestino, fermate il foglio con dello scotch e completate il tutto con un bel fiocco colorato, in alternativa pote te avvolgere il cestino e legarlo ai lati come per formare una gigantesca caramella.

  5. Terminato tenete il cestino di frutta in un posto fresco e asciutto fino al momento di consegnarlo, cercate comunque di confezionarlo il giorno stesso o al massimo al sera prima in modo da mantenere fresca la frutta.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|