Come decorare l'albero di Natale con la frutta

Come decorare l’albero di Natale con la frutta Reviewed by on . Rating: 4

Se volete realizzare un albero di Natale low cost senza acquistare le palline e ghirlande potete creare voi stessi delle decorazioni natalizie con ghiande, anice stellato, frutta e tanti ingredienti che sicuramente troverete nella dispensa. In questo modo potrete decorare l’albero in modo curioso e originale senza sprecare denaro.

Come fare

  1. Iniziamo dalle ghirlande vi basta un filo da pesca e un ago per infilare tanti arachidi o pop corn in modo da creare una lunga ghirlanda.

  2. Una decorazione perfetta per l'albero di Natale sono le stelle di anice, per renderle più evidenti e farle maggiormente risaltare sull'albero spruzzatele con della vernice spray dorata o argentata e appendetele singolarmente oppure unitele insieme con una goccia di colla a caldo per realizzare magnifiche figure.

  3. Utilizzate della rafia per legare insieme alcuni tronchetti di cannella, la decorazione può essere appesa tal quale oppure unita a una fetta di arancia essiccata.

  4. Una decorazione davvero economica sono le ghiande, in autunno ed in inverno basta fare una passeggiata nel bosco per trovare ghiande, castagne e altra frutta secca, per renderle più appariscenti spennellatele di colla vinilica e passatele nei glitter colorati oppure colorate la parte superiore della ghianda e avvolgete il resto nella carta argentata.

  5. Si possono creare magnifiche decorazioni profumate con mandarini, lime, pompelmi e arance essiccate in forno. Prendete alcuni mandarini tagliateli a fette ed essiccateli in forno per 3 ore a 50°C, quindi utilizzateli per realizzare delle decorazioni insieme alla cannella e alle foglie di alloro; con uno spago collegate alla fetta di mandarino un bastoncino di cannella e alcune foglie secche di alloro.

  6. Anche una semplice mela può trasformarsi in una decorazione natalizia da appendere all'albero o alla finestra di casa: prendete alcune mele rosse, tagliatele orizzontalmente a fette spesse circa un centimetro e mettetele per circa 3 ore in forno socchiuso a 50°C, anche se non sono completamente secche non importa continueranno ad essiccare una volta appese, legatele con un nastrino colorato insieme ad un rametto di bacche colorate e ad un bastoncino di cannella e spolverizzate il tutto con dello zucchero per creare un effetto brina. Potete realizzare decorazioni simili essiccando mandarini, arance, pompelmi o lime.

  7. Le palline potete realizzarle con le arance, i mandarini o i lime: incidete la buccia creando tanti spicchi verticali cercando di esportare anche parte della polpa in modo da farle asciugare più facilmente all'interno, mettetele quindi in forno a 50°C per circa 3 ore girandole spesso. Un modo più rapido e veloce invece consiste semplicemente nell'infilzare nella buccia i chiodi di garofano cosi da creare linee e disegni.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|