Come educare il cucciolo al guinzaglio

Come educare il cucciolo al guinzaglio Reviewed by on . Rating: 4

Per avere un perfetto cane adulto occorre iniziare l’addestramento quando l’animale è ancora un cucciolo. Insieme ai comandi basilari, vieni, seduto, terra, zampa, resta occorre insegnare al cucciolo a sporcare fuori casa, a restare solo senza guaire e a camminare al guinzaglio, andando al passo senza tirare o mordere.

Il cane deve imparare a camminare al guinzaglio molto presto, e per lui deve essere un’esperienza molto positiva, un modo per uscire di casa e divertirsi, per questo motivo il cane non va mai punito, sgridato o peggio picchiato con il guinzaglio.

Vediamo ora come educare il cucciolo a camminare al guinzaglio.

Come fare

  1. Iniziate mettendo al cane il collarino in modo che si abitui alla presenza, quando gli mettete il collarino chiamatelo e premiatelo quando viene verso di voi. Quando il cane si è abituato alla sensazione del collarino mettetegli il guinzaglio. Inizialmente mettete il guinzaglio durante il pasto in modo che il cucciolo lo associ ad un'esperienza positiva (il cibo) quindi quando si è abituato, iniziate a camminare avanti e indietro per casa in modo che il cane si abitui alla sensazione di essere legato.

  2. Dopo qualche giretto in casa è il momento di uscire per una prima passeggiata all'aperto. I cuccioli tendono a correre, a morsicare il guinzaglio e a saltare. Occorre invece far capire al cane che deve andare al vostro passo e non tirare il guinzaglio.

  3. Se il cane tira il guinzaglio fermatevi e aspettate che si calmi quando è fermo premiatelo, quindi ripartite, il cane deve camminare all'altezza delle vostre ginocchia senza superarvi e il guinzaglio non deve mai essere teso.

  4. Al posto del collare potete acquistare una pettorina a H mentre per il guinzaglio optate per uno lungo 1,5 metri in pelle o stoffa con la parte finale in acciaio in modo da non poter essere rosicchiata dal cane, quelli allungabili meglio non acquistarli quando il cane è cucciolo in quanto non permettono di trasmettere i messaggi educativi.

  5. Ricordati di ricompensare il cane se cammina al passo, ogni tanto fermati, fallo sedere e ricompensalo con un biscottino in modo da rinforzare i comportamenti positivi. Se il cane tira girati e cambia direzione. Le prime uscite vanno fatte in luoghi poco frequentati in modo che l'animale non venga distratto da altri cani o dalle persone.

  6. Se il cane è iperattivo prima di mettergli il guinzaglio per una passeggiata, fatelo stancare con un gioco impegnativo, in modo che rimanga più calmo durante la passeggiata.

  7. Tenete sempre presente che in natura il cane non porta ne collare ne guinzaglio quindi abbiate pazienza, per imparare il cane ha bisogno di tempo e di un buon padrone. Alcuni cani apprendono più velocemente per altri occorre più tempo anche mesi. Alcune razze infatti come il Beagle o il Bassotto tedesco, per la loro propensione a distrarsi richiedono un addestramento più lungo per arrivare ad un buon risultato finale.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|