Come eliminare le bruciature di sigaretta

Come eliminare le bruciature di sigaretta Reviewed by on . Rating: 3.5

Ecco alcuni consigli su come eliminare le macchie nere se vi trovate alle prese con le bruciature di sigaretta su mobili, moquette e vestiti.

Come fare

  1. Può capitare, in attimo di distrazione, che la cenere di sigaretta bruci leggermente un mobile di legno, se il mobile non è di pregio potete provare da soli a sistemarlo altrimenti è consigliabile rivolgersi ad un restauratore che provvederà a eliminare la bruciatura e a riportare il legno al suo splendore originario. Se volete provare da soli dovete procurarvi un limone, alcuni cotton fioc, della cenere (di sigaretta o di carta) e dell'olio per legno della tonalità del mobile stesso. Spremete il succo di limone in una tazzina, imbevete il cotton fioc e passatelo bene su tutta la macchia prodotta dalla bruciatura. La parte bruciata deve risultare ben inumidita. Cospargete ora la cenere sulla macchia lasciate agire alcuni istanti e passate sulla bruciatura un dischetto di cotone, di quelli utilizzati per struccare, con movimenti circolari decisi. Pulite quindi la parte trattata con un panno, la bruciatura dovrebbe essere sparita ma il mobile potrebbe risultare leggermente scolorito, in questo caso passate una mano di olio per mobili, lasciatelo asciugare e se risulta ancora troppo chiaro passate una seconda mano. Questo metodo naturalmente non equivale ad un restauro professionale ma consente comunque di limitare i danni e di rendere la bruciatura meno visibile.

  2. Nel caso di un tappeto o di una moquette occorre agire subito strofinando prima con una fetta patata cruda e poi coprendo la macchia con uno straccio imbevuto di aceto bianco. Se ma macchia è vecchia potete passare con movimenti circolari della carta vetro molto fine oppure tagliare con una forbicina le punte bruciate. Nel caso di un buco è necessario rimuovere la parte bruciata e sostituirla con un pezzo di tessuto nuovo.

  3. Infine se la cenere di sigaretta è accidentalmente caduta sul maglioncino di lana, annerendolo leggermente senza però bucarlo, occorre pulirlo immediatamente con acqua ossigenata pura o con acqua ossigenata e un goccio di ammoniaca.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|