Come faccio ad aggiornare WhatsApp?

WhatsApp è un’applicazione di messaggistica per smartphone che consente di inviare oltre ai messaggi anche file multimediali quali foto, video e file musicali. L’app funziona con una connessione internet e dopo un periodo di prova gratuito di 12 mesi occorre pagare WhatsApp, il canone annuale è comunque di pochi centesimi.

L’aggiornamento di Whats App è utile sia per risolvere problemi sia per includere nuove funzioni. Per aggiornare l’app non dovete disinstallarla e poi reinstallarla in quanto perdereste tutta la cronologia delle chat.

Vediamo ora come aggiornare WhatsApp sui diversi sistemi operativi per smartphone.

Come fare

  1. Se possedete uno smartphone Android andate su Google Play Store e dal Menù selezionate Le mie app quindi dalla sezione Aggiornamenti selezionate l'icona di WhatsApp e cliccate Aggiorna e Accetto.
    Android ha anche un sistema di aggiornamento automatico che dovrebbe essere attivo di default, per controllare se è attivo andate sempre su Play Store cliccate il tasto Menù quindi Impostazioni e mettete il segno di spunta alla voce Aggiornamento automatico app solo attraverso Wi Fi.

  2. Se invece avete un iPhone andate nell'App Store cliccando sull'icona, quindi cliccate su Aggiornamenti in basso a destra, trovata l'icona di WhatsApp pigiate su Aggiorna, nel caso non ci fosse il pulsante Aggiorna vuol dire che sull'iPhone è già presente l'ultima versione.

  3. Nel caso in cui il vostro smartphone ha un sistema Windows Phone selezionate il live tile di Windows Store e dalla sezione aggiornamenti scaricate la versione più recente di WhatsApp.
    Anche per l'iPhone è possibile eseguire gli aggiornamenti automatici, se avete iOS 7 andate in Impostazioni selezionate dal menu iTunes Store e App Store quindi all'opzione Aggiornanti mettete ON.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|