Come fare la pasta brisè

Come fare la pasta brisè Reviewed by on . Rating: 3.5

La pasta brisè è un impasto semplice e veloce da realizzare preparato con farina e burro a cui viene aggiunto un goccio di acqua, risulta quindi più leggera della pasta sfoglia. La pasta brisè può essere preparate in grandi quantità, una volta avvolta nella carta forno si congela e si conservata per alcuni mesi nel freezer.

Cosa serve

Farina: 500 g

Burro: 300 g

Acqua fredda: q.b.

Sale: un pizzico

Come fare

  1. Sulla spianatoia o sul piano di marmo versate a fontana 500 g di farina, 300 di burro ammorbidito a pezzetti e un goccio di acqua fredda,unite anche un pizzico di sale. Impastate in modo da incorporare il burro alla farina, se necessario aggiungete ancora un goccio di acqua fredda. Dovete ottenere un composto omogeneo, morbido e consistente. Avvolgete la pasta in un foglio di carta forno e mettetela a riposare nella parte bassa del frigo fino al momento dell'utilizzo.

  2. Per preparare la ricetta desiderata stendete con il mattarello infarinato la pasta brisè in modo da ottenere una sfoglia di circa mezzo centimetro.

  3. Se preparate la pasta brisè per ricette “sostanziose” con ripieni ricchi potete utilizzare metà dose di burro (500 g di farina e 150 di burro) in modo da ottenere una pasta più leggera e magra.

  4. Infine alcuni consigli per ottenere una perfetta pasta brisè: aggiungete sempre l'acqua poco alla volta con un cucchiaio in modo da non ritrovarvi con un impasto eccessivamente molle, non impastate troppo per evitare di far sciogliere completamente il burro, infine ricordatevi di mantenere le proporzioni tra burro e farina.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|