Come fare le dita di strega per Halloween

Come fare le dita di strega per Halloween Reviewed by on . Rating: 4

Le dita di strega sono un dolce semplice da preparare per la festa di Halloween, la loro forma ricorda le dita di una vecchia strega e con un po’ di fantasia e gli ingredienti giusti potrete trasformare la pasta frolla in un dolce davvero terrificante.

Cosa serve

Farina: 500 g

Burro: 250 g

Uova: 3

Zucchero: 200-250 g

Un limone biologico

Sale: un pizzico

Mandorle intere

Marmellata di fragole o ciliegie

Come fare

  1. Preparate la pasta frolla: versate la farina sulla spianatoia e fate un buco al centro per unire gli altri ingredienti. Aggiungete le uova, il burro a pezzi, lo zucchero (200 o 250 se la volete più dolce), un pizzico di sale e la scorza grattugiata di mezzo limone (solo la parte gialla). Con le dita impastate velocemente gli ingredienti, la pasta frolla va lavorata per il minor tempo possibile per non far sciogliere troppo il burro. Quando tutti gli ingredienti sono incorporati fate una palla avvolgetela nella pellicola o nella carta forno e mettetela a riposare per 30 minuti circa nel frigo.

  2. Trascorso il tempo di riposo della pasta frolla toglietela dal frigo, prendetene dei piccoli pezzi e modellateli per formare le dita, create delle dita di circa un centimetro di diametro e 6-7 cm di lunghezza, arrotondate e schiacciate leggermente la punta e inseriteci la mandorla per creare l'unghia.

  3. Quando avete terminato tutte le dita di strega con uno stuzzicadenti fate delle incisioni in modo da ricreare le pieghe tipiche delle dita, quindi cospargetele di zucchero.

  4. Rivestite con un foglio di carta forno la teglia, riempitela con le dita di strega e cuocetele in forno già caldo a 180°C per circa 10-15 minuti controllando la cottura, quando sono dorate toglietele.

  5. Quando sono pronte sfornatele e lasciatele raffreddare, prima di servirle cospargetele con un goccio di marmellata di ciliegie o fragole diluita con un poco di acqua in modo da ricreare il finto sangue.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|