Come leggere il contatore della luce

I moderni contatori della luce permettono di visualizzare numerosi informazioni utili, il tasto centrale verso il basso consente di interrompere o riattivare manualmente la corrente elettrica (tale interruttore non sostituisce il salvavita!) mentre il tasto in alto alla destra del display permette di visualizzare diverse informazioni sul display.
Se in basso a destra sul display compare la scritta L1 (utenze monofase) o L1, L2, L3 (utenze trifase) allora il contatore funziona nel modo corretto. Quando ci sono consumi di energia elettrica le due lucine rosse a sinistra del display lampeggiano.
Sotto il pulsante per cambiare i dati del display c’è una finestrella ottica circolare che viene utilizzata solo dal tecnico specializzato.

Premendo il pulsante a destra del display in successione si ottengono le seguenti informazioni (tenete presente che ci sono due tipologie di messaggistica dei contattori elettronici):
Numero dell’impianto (si trova anche in bolletta),
Tar. in atto:  indica la tariffa applicata per esempio la T3 è quella fissa,
Pot. Istant. Indica la potenza istantanea cioè i kW assorbiti in quel momento.
Lettura potenza introduce al menu successivo.
A3 lettur = indica il consumo in kW/h registrato fino al momento della lettura
P3 pot. Max = indica la potenza massima di prelievo del mese in corso espressa in kW (tale valore è aggiornato ogni quarto d’ora).
A3 Lettur = è il consumo in kWh registrato fino alla fine del mese precedente.
P3 Pot.Max = è la potenza massima di prelievo del mese precedente espressa in kWh.
Data: indica la data
Ora: indica l’ora

Esiste una seconda tipologia di messaggistica del contatore in questo caso premendo in successione il tasto vengono visualizzati i seguenti dati:
IT xxxxxxxxxxxx: codice POD
Pot.Disp: indica la potenza disponibile in kW
Fascia in uso F1: indica la fascia oraria corrente
Pot. Istant. Indica la potenza istantanea cioè i kW assorbiti nel momento della lettura del contatore.
Totale A: tale valore indica il consumo in kWh fatto fino al momento della lettura i valori vengono anche ripartiti per fasce orarie.
Pot. A max: esprime il prelievo massimo espresso in kW del periodo di fatturazione in corso.
Lettura al: sul display viene riportata ora e data di fine periodo della precedente fattura.
Totale A: indica il consumo, sempre in kWh, registrato nel periodo di fatturazione precedente. Vengono anche riportate le fasce orarie.
Pot. A max. tale valore indica, per il periodo di fatturazione precedente, il massimo prelievo, in kW.
Infine premento ancora il tasto troviamo data, ora e Numero Verde da contattare per le segnalazioni.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|