Come organizzare un perfetto picnic

Come organizzare un perfetto picnic Reviewed by on . Rating: 4

Con la primavera e le prime giornate di sole cosa c’è di meglio di un rilassante picnic immersi nella natura, magari vicino ad un ruscello di montagna? Usanza tipica di Pasquetta e Ferragosto il picnic può essere un momento di svago per grandi e piccini, basta veramente poco per rendere speciale una giornata all’aria aperta ma attenzione ad organizzare tutto nei minimi dettagli per non rovinare il vostro buon umore.

Come fare

  1. Per organizzare un picnic con un certo stile optate per stoviglie vere, piatti chiari e posate in acciaio da contenere, per sicurezza, in un vassoio. Curate con attenzione i dettagli dalle stoviglie, alla tovaglia, al cibo, basta un pizzico di impegno per rendere un semplice pranzo sull'erba qualcosa di davvero speciale.

  2. Scegliete un prato con degli alberi in modo da avere anche un po' di ombra e stendete una coperta, posizionate anche qualche morbido cuscino renderà tutto molto più comodo.

  3. Prendete un cesto di vimini e una borsa termica in modo ma mantenere al fresco le bevande e gli alimenti. Preparate cibi buoni da mangiare anche freddi come il couscous, la pasta fredda, un'insalata di riso o un'insalata di farro, ottimo anche un pinzimonio di verdure da gustare insieme ad una vinaigrette o una salsina piccante. Cucinate anche qualche frittata o una torta salata di pasta brisè ottima da gustare anche fredda. Non dimenticatevi la frutta che deve essere già lavata e pronta da mangiare, per risparmiare spazio potete inserirla nei bicchieri dell'acqua e distribuirla sulla tovaglia una volta arrivati a destinazione. Come dolce optate per una crostata di frutta, una soffice torta di mandorle o qualche pasticcino secco fatto in casa, ottimi i biscotti alle nocciole o i biscotti di carote.

  4. I vari alimenti vanno conservati in contenitori ermetici, posizionati nel cestino secondo l'ordine di utilizzo, posizionate sul fondo i dolci poi i secondi o primi e infine gli antipasti. Non dimenticatevi sale, pepe, olio e aceto inoltre portate nella borsa termica oltre all'acqua e al vino o birra anche qualche succo di frutta o una spremuta d'arancia e per il fine pranzo il thermos con il caffè e qualche bustina di zucchero. Nel cestino inserite anche dei tovagliolini di carta, delle salviettine detergenti e alcuni sacchetti per raccogliere la spazzatura.

  5. Prestate attenzione alle punture di insetto, vespe in primis (portatevi un repellente per insetti) e, se siete allergici, ai pollini primaverili che possono rovinarvi l'intera giornata!

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|