Come potare le rose

Come potare le rose Reviewed by on . Rating: 4

Le rose, eccetto le rampicanti, vanno potate circa venti giorni prima della ripresa vegetativa (in linea generale da metà gennaio a metà marzo in base alla zona climatica). La potatura è fondamentale per la vita futura della pianta, per la sua fioritura e per correggere eventuali difetti nella forma. Non potate mai le rose nei mesi più freddi.

Il taglio deve essere netto quindi prima di iniziare assicuratevi chele vostre forbici siano ben affilate.

Come fare

  1. Le rose che producono i fiori sui rami dell’anno come detto in precedenza vanno potati 2-3 settimane prima della ripresa vegetativa, potarli successivamente metterebbe a rischio la fioritura. Le rampicanti e diverse rose a cespuglio al contrario vanno potate subito dopo la fioritura in quanto i fiori vengono prodotti sui rami dell’anno precedente.

  2. Controllate alla base delle rose se sono presenti polloni in caso ci siano tagliateli con i forbicioni il più possibile vicino alla radice.

  3. Ricordatevi prima di iniziare che ogni rosa deve essere potata in un determinato modo alcune necessitano di potature più vigorose (come ad esempio l’ibrido Tea) mentre altre richiedono una potatura molto più leggera.

  4. In linea generale se si pota molto la pianta (eccetto per le rampicanti) i fiori sono più grandi ma in numero minore, se si pota poco la rosa produrrà più fiori ma di dimensioni più piccole.

  5. Seguite alcune semplice regole: utilizzate attrezzi affilati in modo da fare un taglio netto e definito e tagliare in obliquo al di sopra di una gemma.

  6. Per avere migliori risultati occorrerebbe potare le rose nel tardo in inverno quando non ci sono ancora i nuovi germogli. Ricordatevi che se una pianta è giovane non va potata eccessivamente per non comprometterne lo sviluppo, inoltre la potatura deve essere proporzionale alla dimensione della pianta.

  7. Lasciate dai 4 agli 8 steli (per le piante più vigorose anche meno) senza tagliare le gemme centrali più robuste; tagliate in modo da lasciare la gemma rivolta verso l’esterno cosi da far sviluppare la piana verso l’esterno. Eliminate i rami rivolti verso l'interno.

  8. Cercate di eliminare i rametti più vecchi, lasciando una sola gemma laterale sui rami vecchi. Potate la rosa in modo da darle una buona forma.

  9. In estate è importante eliminare i fiori secchi prima che si formino i frutti per non fare indebolire la pianta e per garantire una seconda fioritura.

  10. Per le rose rampicanti, che decorano pergolati, terrazze e muri occorre scegliere i rami più belli e vigorosi e legarli ad un sostegno mentre dovete eliminare i rami vecchi che hanno già 3-4 anni.

  11. Le rose ad alberello invece vanno potate in modo da non farle crescere troppo in larghezza altrimenti col vento rischierebbero di rompersi. Osservate la pianta e pensate all’aspetto finale che volete ottenere, quindi accorciate i rami in modo da lasciarne circa 15 centimetri. Eliminate i rami interni e quelli che crescono sul fusto.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|