Come preparare la valigia per il parto

Come preparare la valigia per il parto Reviewed by on . Rating: 4

Manca ormai poco al parto e se non avete ancora preparato la valigia da portare in ospedale ecco alcuni utili consigli per non dimenticare nulla. Alcuni suggeriscono di iniziare a preparare la valigia già al settimo mese in modo da arrivare tranquille e non dovere correre all’ultimo minuto, comunque niente paura per chi non lo avesse ancora fatto con la lista alla mano la mamma o il marito possono procurare tutto in mezza giornata!

La valigia per il parto deve contenere tutto il necessario per la mamma e per il piccolo.

Come fare

  1. La mamma deve avere 3-4 camicie da notte aperte sul davanti, una vestaglia in modo da coprirsi quando gira per il reparto, un paio di pantofole e dei calzini. Per quanto riguarda la biancheria intima prendete delle mutandine a rete usa e getta, un paio di canottiere e un paio di reggiseni per l'allattamento.

  2. Nel beauty case mettete spazzolino, dentifricio, pettine, detergente intimo specifico post parto o tintura madre di calendula, asciugamani e copri-water. L'ospedale fornisce gli assorbenti post parto ma se volete acquistarli optate per quelli in ovatta e garza.

  3. Per idratare la pelle e il seno usate dell'olio di mandorle oppure la lanolina pura che aiuta a prevenire le ragadi, acquistate anche le coppette assorbilatte utili nel caso di ragadi. Non dimenticatevi poi l'accappatoio e le ciabattine di plastica per la doccia.

  4. Per il piccolo dovete acquistare 4-5 tutine in cotone a manica lunga, 4-5 body, calzine, golfino, bavaglini e se è inverno cappellino, sciarpa e tutina in piuma e copertina di lana.

  5. Informatevi presso il vostro ospedale, vi rilasceranno l'elenco di tutto quello che dovete avere con voi, inoltre alcuni ospedali richiedono che tutto il necessario per il bimbo sia chiuso in sacchetti di plastica con la targhetta adesiva riportante nome e cognome del piccolo.

  6. Non dimenticate infine i documenti, codice fiscale, carta d'identità e la cartella clinica ostetrica con gli esami e le ecografie eseguite in gravidanza.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|