Come pulire il marmo delle lapidi

Il marmo è uno dei materiali più utilizzati per le lapidi in questa guida vediamo come pulirlo al meglio. Per pulire una lapide in marmo dovete procurarvi un paio di guanti, stracci, spugne e spazzole, vi servirà anche una spatolina per togliere la cera dei lumini e dei prodotti specifici in base alle macchie da eliminare (ammoniaca, detersivo per piatti, bicarbonato, sapone di Marsiglia, polvere di pomice, gesso, fecola di patate, acqua distillata, acqua ossigenata, bicarbonato).

Come fare

  1. Iniziate a pulire la superficie con prodotti poco aggressivi se le macchie spariscono non serve impiegare altre sostanze.

  2. Con la spatola rimuovete eventuali muschi o incrostazioni sulla lapide, diluite quindi del sapone neutro (sapone di Marsiglia) in acqua e con una spazzola morbida (tipo quelle utilizzate per lavare i panni) fregate bene tutta la superficie di marmo insistendo sulle zone più sporche se le macchie non spariscono, dopo aver risciacquato dal sapone, provate ad utilizzare una soluzione di acqua e ammoniaca, diluite in un paio di litri di acqua un tappo di ammoniaca, imbevete la spugna nella soluzione e fregate con forza quindi risciacquate abbondantemente e asciugate con un panno pulito tutta la superficie.

  3. Se sul marmo ci sono incrostazioni che non si rimuovono con la spatolina provate a passare la polvere di pietra pomice con un panno inumidito, la polvere ha però un potere abrasivo provate prima su un punto poco visibile per valutare l'effetto ed evitare di graffiare eccessivamente il marmo. Risciacquate infine con acqua distillata ed asciugate.

  4. Se sono presenti macchie di unto occorre applicare della fecola di patate o della polvere di talco e lasciarla agire alcune ore in modo che assorba l'unto. Sempre per l'unto e lo sporco difficile potete utilizzare il gesso bianco di Spagna o gesso comune, fate una pasta diluendolo con l'acqua e applicatelo sulla macchia, lasciate agire per una mezz'ora quindi togliete l'eccesso e lavate bene con sapone di Marsiglia, risciacquate ed asciugate.

  5. Infine potete stendere una cera in pasta acquistabile dal ferramenta o nei negozi specializzati, stenderla con cura con una spugnetta e lucidarla con un panno di lana.

  6. Un altro modo per pulire una lapida ingiallita dal tempo è quello di fare uno speciale detersivo diluendo in 300 ml di acqua distillata un cucchiaio di detersivo per piatti, due cucchiai di bicarbonato e 3 cucchiai di acqua ossigenata, fregate con una spugnetta ruvida e risciacquate con cura. Se il marmo è chiaro potete provare anche solo con acqua ossigenata da passare con una spugnetta mentre se è scuro provate con l'aceto bianco, dopo la pulizia risciaquate con solo acqua e asciugate con un panno.

  7. Durante tutte le operazioni di pulizie è utile indossare i guanti in modo da non irritare la pelle.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|