Come pulire l'ecopelle

Come pulire l’ecopelle Reviewed by on . Rating: 4

L’ecopelle è un materiale ampiamente utilizzato per la produzione di borse, scarpe e rivestimenti di divani, poltrone e sedili di auto, simile alla pelle è però più economico e facile da pulire.

Molti di voi avranno in casa un oggetto in ecopelle ma come fare per pulirlo in modo corretto senza rovinarlo?

Cosa serve

Panno in microfibra

Latte detergente

Sapone di Marsiglia

Come fare

  1. Per la pulizia ordinaria, quella di tutti i giorni, basta passare un panno umido, preferibilmente in microfibra, per eliminare tutta la polvere quindi ripassarlo con un panno asciutto.

  2. Potete poi acquistare un prodotto specifico per la pulizia dell’ecopelle (crema o olio) che la rende più lucida e resistente. Non utilizzate mai prodotti quali candeggina, spray per lucidare, solventi o altri prodotti chimici che possono macchiare in modo irreparabile l’ecopelle e lasciare un cattivo odore.

  3. Per la pulizia straordinaria, ad esempio per eliminare una macchia, potete utilizzare del sapone di Marsiglia, inumidite un panno, insaponatelo e passatelo delicatamente sulla macchia quindi risciacquate con cura con una spugnetta morbida e asciugate passando un panno asciutto. Evitate di utilizzare spugnette abrasive che graffierebbero il tessuto.

  4. Potete anche provare a rimuovere la macchia con del latte detergente per il viso (poco oleoso e a rapido assorbimento), versate sul panno in microfibra una quantità sufficiente di latte detergente e passatelo sul tessuto strofinando delicatamente finché la macchia scompare. Il latte detergente assorbito dal tessuto renderà l’ecopelle più morbida e profumata.

  5. Quando la macchia è sparita passate ancora l’ecopelle con un panno in microfibra imbevuto di acqua tiepida e poi asciugatelo con un panno di velluto.

  6. Prima di trattare tutto il tessuto è opportuno provare su un angolo nascosto in modo da vedere se l’ecopelle sopporta bene il trattamento.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|