Cosa fare nell'orto ad Aprile

Con il cambio dell’ora e le giornate che si allungano è ora di riprendere a pieno ritmo i lavori in campagna. Vediamo cosa fare nell’orto, nel giardino e nel frutteto durante il mese di Aprile, con un occhio anche al calendario lunare per organizzare al meglio il lavoro seguendo i ritmi della natura.

Ad aprile è ormai tempo di seminare e piantare la maggior parte degli ortaggi anche nelle regioni settentrionali dove il clima risulta più fresco, in modo da raccogliere le verdure durante i mesi estivi.

Cosa Fare

In luna calante si seminano in coltura protetta il sedano da costa, i cavoli di Bruxelles e l'invidia riccia mentre in piena terra potete piantare patate, carote, barbabietole, cavolfiore, cavolo verza e cavolfiore, ravanelli, porri, lattuga, spinaci e cipolle.
Nel frutteto e nel giardino è tempo di potare i lamponi, innestare le viti e le drupacee e concimare gli alberi da frutto. Se dovete trapiantare le piante aprile è il momento adatto inoltre potate anche le siepi in modo da mantenerne la forma e se avete conservato i gerani dell'anno prima tagliate le radici e la parte aerea.

In luna crescente è il momento di seminare, in coltura protetta, l'anguria mentre all'aperto in piena terra potete seminare i fagioli, i fagiolini, i cetrioli, i pomodori, zucca e zucchine, lattuga e radicchio. Trapiantate all'aperto anche i peperoni e le melanzane inoltre pulite e controllate le fragole.
Nel frutteto in aprile si piantano gli ulivi e le viti e si effettuano gli ultimi trattamenti alle piante mentre nel giardino è tempo di piantare i bulbi delle specie a fioritura estiva ed eseguire le talee e le margotte. Inoltre è tempo di tagliare l'erba nel prato ogni settimana.

Per gestire meglio lo spazio nell'orto, in particolar modo se avete poco terreno, potete ricorrere ai semenzai, da tenere in luoghi riparati. In questo modo potete scegliere le piante più vigorose da seminare successivamente in piena terra.

Ad aprile è tempo di raccogliere, secondo le regioni in cui vi trovate, le primizie primaverili quali piselli, se piantati in anticipo e protetti dal freddo, cavoli, carciofi, finocchi, lattuga, spinaci, ravanelli, prezzemolo, rucola e radicchio.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|