Cosa sono le stelle cadenti e come vedere le Perseidi?

Cosa sono le stelle cadenti e come vedere le Perseidi? Reviewed by on . Rating: 4

Si avvicina la notte di San Lorenzo (10 Agosto) e con essa uno degli spettacoli più romantici del cielo stellato: le stelle cadenti. Ma cosa sono e da dove provengono le stelle cadenti?

Come fare

  1. Le stelle cadenti sono minuscoli frammenti di roccia (chiamati meteroidi) grandi quanto un granello di sabbia che a contatto con la nostra atmosfera a causa dell’attrito, bruciano dando origine alla spettacolare scia luminosa che vediamo in cielo. Questa effimera scia luminosa viene chiamata appunto meteora.

  2. Può capitare che alcuni frammenti di dimensioni maggiori, non consumandosi completamente durante il passaggio nell’atmosfera terrestre, cadano sul suolo terrestre, tali frammenti vengono chiamati meteoriti.

  3. Durante determinati periodi dell’anno è più probabile osservare delle spettacolari piogge meteoriche, tali fenomeni sono determinati dal passaggio della terra in zone dello spazio ricche di frammenti e polveri lasciati da corpi celesti quali le comete che orbitano attorno al sole.

  4. Le comete sono oggetti celesti che seguono delle orbite ellittiche attorno al sole, essendo costituiti da acqua, gas ghiacciati, polveri, e materiale roccioso, quando si avvicinano al sole gli strati più esterni del nucleo ghiacciato evaporano e il vento solare spinge via i gas e la polvere della chioma originando la caratteristica coda. La coda della comete è sempre orientata in direzione opposta al sole. Ogni volta che la cometa passa vicino al sole perde un po’ del suo materiale fino ad esaurirsi completamente.

  5. Le piogge di meteore vengono chiamate in base alla costellazione dalla quale sembrano provenire, occorre però precisare che in realtà le meteore non provengono da tali costellazioni ne da nessuna loro stella ma provengono semplicemente dalla stessa direzione del cielo in cui si trova la costellazione. Questa peculiarità aiuta semplicemente a capire dove rivolgere lo sguardo per osservarle.

  6. La più spettacolare pioggia meteorica è senza dubbio quella delle Perseidi che si manifesta tra il 25 luglio e il 18 agosto con un picco massimo fra il 9 e il 12 di Agosto, per osservare occorre guardare in direzione della Costellazione di Perseo e Cassiopea (facilmente da individuare per la forma a W creata dalle stelle luminose della sua costellazione) guardando a Nord Est a partire dalla mezzanotte circa.

  7. Nella notte di San Lorenzo quindi è possibile osservare le Perseidi mentre tra il 15 e il 20 novembre le Leonidi, nella seconda metà di ottobre le Orionidi e ad Aprile le Lyridi di Aprile.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|