Perchè si origina un terremoto?

Perchè si origina un terremoto? Reviewed by on . Rating: 4

La parola terremoto deriva dal latino terrae motus – movimento della terra-, chiamati anche scosse telluriche o sismi, i terremoti sono dovuti a delle improvvise e rapide vibrazioni o oscillazioni della crosta terrestre causate da uno spostamento delle masse rocciose del sottosuolo.

Lo spostamento della massa rocciosa può avvenire sia in superficie sia in profondità ed è causato da forze di natura tettonica. La crosta terrestre è in contino e lento movimento tale movimento porta ad un accumulo di tensione quando tale tensione supera la resistenza del materiale roccioso allora si libera energia che si propaga tra gli strati della crosta terrestre sotto forma di onde elastiche (onde sismiche). Il punto in cui si ha la liberazione dell’energia è detto ipocentro mentre l’epicentro è il punto sulla superficie terrestre verticale all’ipocentro.

Seconda la teoria della tettonica a placche infatti la crosta terrestre è soggetta ad un movimento lento, costante e impercettibile, ma in alcune aree tali movimenti si arrestano e le rocce accumulano energia per decine o addirittura centinaia di anni. Quando però l’energia che si è accumulata negli anni supera le forze resistenti allora si raggiunge il carico di rottura e tutta l’energia accumulata negli anni viene liberata in pochissimi secondi causando il terremoto.

Le zone più a rischio sono quelle che si trovano lungo due placche tettoniche, dove sono presenti spaccature o fratture dette faglie, le placche sono attive e si muovono più o meno lentamente sfregano e cozzano tra di loro, accumulando così stress meccanico.

L’intensità di un terremoto dipende da quanta energia è stata accumulata nel punto di rottura che a sua volta varia in base al tipo di rocce che sono coinvolte, al tipo di faglia e al tipo di sollecitazioni.

Tag

Guide simili che potrebbero interessarti

|